Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Respiro l’oblio amoroso

Amore

massimo turbi

Poesia pubblicata il 24/03/2020 | 282 letture

L’eco del silenzio mi appare sornione
come una principessa velata
di melanconia che mi assale teneramente,
prodigando con la natura dell’amore
baci soffusi in ogni angolo del paradiso.

Ella si rivelò come trame d’incanto
soggiunta a piedi nudi alle soglie
dello spirito che anela a te ancella
e meravigliosa creatura d’innata creazione.
Tue sono le opere sulla vita mia fin d’ora.

Non allontanare mai lo sguardo gioioso
dalle mie ossa ora rinvigorite
da quando passasti fra i miei calzari
in quel giorno delle ventuno primavere
testimone la luna dell’amore nascituro.

Ti guardo con la veemenza di un amante
affiorato fra le dighe dell’inquieta mente
e ricordarti come musa tenera e sublime
avvolta dalle liriche pregne d’amore
strappate dalla pioggia primaverile
ormai alle porte.

Giovane principessa mi dolgo e mi invogli
a donare tutto me stesso sin d’ora,
a declamare ogni ora del giorno
liriche colme di quella passione struggente
che ricuce le ferite del passato.

Che dia consolazione e beltà
a questo nuovo amore così in bilico
fra passione e tormenti gioiosi,
e ci renda unici e straordinari
quell’ incolmabile bisogno di respirarti

che trasforma il buio in luce
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di massimo turbiPrecedente di massimo turbi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

massimo turbi

massimo turbi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

81 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

massimo turbi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: