Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Accucciata

Introspezione

Luciana Latini

Poesia pubblicata il 28/12/2019 | 168 letture

Arrotolata
sulla posizione fetale
china sulle ciglia piegate
assiepata su morte ali.
Così certa vita
fragile e sbiadita
svestita di scudi
esposta come fiammella
ai venti fatui
minacciata sotto cieli grevi.
Così certi grigi
spennellati cupi
a coprire rosa pelle
rosso cuore
ocra carne.
Così il capo
che teme sguardi audaci
o certe timide albe.
Così i nostri giorni
uguali ai giorni
smollicati di pensieri
in doppia fila,
o di urgenze in
corsie preferenziali.
Restiamo accovacciati
quando si fa sera,
quando il cuore chiede quiete,
quando la vita morde
e si perde ogni senso.
Restiamo così.
Occhi chiusi.
Pervasi da silenzio.
Da soli come appena nati.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Luciana LatiniPrecedente di Luciana Latini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Luciana Latini

Luciana Latini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

35 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Luciana Latini Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: