Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Rena venerata

Amore

Adele Boccabella

Poesia pubblicata il 03/10/2019 | 101 letture

Scorre via nell’oriolo arenoso,
come grinta nelle arterie,
la zavorra, come il fato.
Nel lido dell’esistenza sfiora con l’ultima
fase, la ripa, dove l’impeto percuote,
come un amore pio, sulla renella connivente,
tracce che pigiano, un nucleo svigorito,
per scovare capienza sulle direzioni,
in cui l’interminabile si fa sponda,
alle angosce svelate mai riunite.
Mentre le conchiglie, le stelle marine,
e altre creature di mare,
trovino baia, come uscio di un’arca,
nell’attesa dell’irrilevante iniziazione.
Non di acqua ma arena sacra, come la
foga che mi sdegna.
Come calco, che è posto,
come una nicchia vacante, senza protezione né ritocco.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Adele BoccabellaPrecedente di Adele Boccabella >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Adele Boccabella

Adele Boccabella

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

130 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Adele Boccabella Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: