Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




L’ospedale

Sociale

Giuseppe Mauro Maschiella

Poesia pubblicata il 03/09/2019 | 94 letture

Ed ecco l’ospedale, grigio,
silenzioso, triste.
Passando si vedon solo finestre
non si immagina
quanti sognatori ci sian dietro
senza speranza di
poter tornare indietro.
Entrando si vedono
corridoi imbiancati,
pavimenti lustri,
quadri alle pareti,
tanti reparti
ove vita e morte tra giovani
e anziani si aggirano,
uno è il reparto
ove i bimbi nascono.

Dall’ospedale si esce
nel corpo guariti
ma dentro feriti,
e chi è cosciente di
non poter uscire
si crea piccoli universi,
lune e cieli pieni di stelle
per attirare la
signora con la falce
che della sofferenza
assorbe la linfa.
Spesso uccidono la speranza
con vuote terapie
i maghi della guarigione,
onnipotenti divinità
arbitri di vite
private di altre scelte,
se non della libertà
della fuga verso la morte.

Se entri in un reparto
di geriatria senti lamenti
di gente anziana malata,
qui, ancor più l’ospedale
mostra cos’è la vita.
Senti fetore in una stanza
cupa, fredda,
come pelle morta,
odore di disinfettanti e dolore,
una tenda dagli altri
separa un letto
qualcuno è volato in alto.
Anziani senza valigia
per l’ultimo viaggio
attendono la fine,
i loro occhi quasi spenti
ti guardan straziati, ormai vinti.
Mentre dietro la curva
dell’amarezza il dolore
gioca a rimpiattino con il cuore,
la mia tristezza fa da battistrada
là nei reparti dove finisce la vita.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giuseppe Mauro MaschiellaPrecedente di Giuseppe Mauro Maschiella >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Giuseppe Mauro Maschiella

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

40 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giuseppe Mauro Maschiella Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: