Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Amarezza

Amore

Umberto De Vita

Poesia pubblicata il 11/06/2019 | 79 letture

Il mio cuore gioiva gradevolmente
nel ricordo del suo sembiante
come dolce figura estàtica
nell’immensa sua dolcezza,
L’afoso meriggio di Giugno
rosolava anche le zolle
e, ci divideva un tramonto
malinconico e tedioso
nell’attesa d’un nostro incontro.

Quando era assente la sua presenza,
la passione non era poetica,
nel pensare la sua immagine
che diveniva pura amarezza,
nel contempo avvertivo frantumarsi
la mia debole speranza.

In questo atteggiamento,
con una miriade di stelle radiosa
non avendo sufficiente entusiasmo:
mi sembravano normali perline di vetro.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Umberto De Vita >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Umberto De Vita

Umberto De Vita

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Umberto De Vita Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: