Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Sogno

Amore

Francesco Cau

Poesia pubblicata il 15/03/2019 | 458 letture

Traspare
in questo mondo indulgente,
dove l’alba argentea
risveglia la mente,
perdendo il conto fino al tramonto.
Accendendo un cielo
dolce e mattiniero
a un nuovo giorno?
o forse a un’altra notte,
con la luna piena
andando via
soave e leggera... malinconia.
Come l’acqua marina
che sa di sale
e scava lo scoglio
piano dico ti voglio.
Come un timido biancospino
mi sento tornare bambino.
il tuo corpo oramai nudo
io sono il tuo unico scudo,
ti avevo tanto desiderato
perché nei sogni mi hai tormentato,
come una fiamma ardente
con fame e sete
che cresce lentamente
ti rapisce la mente
tu ti muovi con grazia
mentre accarezzo i tuoi seni
perché fino a ieri non volevi.
Di colpo il gemito si spegne,
con le mani mie indegne.
Il suono della sveglia mi riporta
alla realtà del mattino
era solo un sogno nel taschino.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Francesco CauPrecedente di Francesco Cau >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Francesco Cau

Francesco Cau

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

77 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Saverio

Pubblica in…

Ha una biografia…

Francesco Cau Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: