Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




E liberasti l’anima tua

Morte

Daniele miraflores

Poesia pubblicata il 27/02/2019 | 437 letture

E liberasti
l’anima tua
come una fulgida
colomba bianca
verso il principio
celeste lasciando
quel corpo avvinghiato
da una follia che
inesorabile si nutrì
della vita tua terrena.
Oh!
lacrima che nella notte
facesti strada
a quell’infante
smarrito che mai
volle obliare
per sempre il tuo saluto.
Ma il fato
fu imprevedibile
soffiò quel riso
che dall’infinito
cadde in terra
raccolto da un figlio
non più impaurito.

Nota dell'autore:

«Nella prima parte ho voluto descrivere come l’anima si stacca dal corpo malato mentre nella seconda parte l’anima divenuta colomba si libera di quella malattia che inesorabile non la lasciava libera nella terza parte quella lacrima di quell’infante che non più impaurito ritrova guardando all’infinito il sorriso ce la colomba dall’alto donò.Quel bimbo ...era suo figlio.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Daniele mirafloresPrecedente di Daniele miraflores >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Daniele miraflores

Daniele miraflores

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

36 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Daniele miraflores Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: