Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La Paura

Amore

Rosario Salvatore Di Modica

Poesia pubblicata il 19/01/2019 | 251 letture

Ti amo ti dissi forte, quasi urlando
tu mi guardasti, gli occhi spenti e bassi
senza entusiasmo, gravi come massi,
quegli occhi che altre volte colorando

con lampi di mirabili colori
e col fragore secco di quei tuoni,
con il leggiadro volo di aquiloni
gustare ci facevano sapori

ormai dimenticati. E non rispondi,
sconvolta come un cucciolo ferito
piangendo quasi. Freddo, ammutolito,
e frastornato, lascio. Mi confondi.

Lo sai che non comprendo le paure
che dici di provare. Il sogno uccidi
solo se temi, piangi, non sorridi;
se leghi la passione con cinture

di titubanza, calcolo e freddezza.
Si cade, nella vita, e si risorge;
chi sa guardare, sì, l’amore scorge
nei nostri abbracci e loro tenerezza.

Ma finalmente parli, piano, flebile.
E dici che hai paura di affiochire,
di amarmi tanto da poter scoprire
che nel tuo cuore sono sì indelebile

da rinunciare a parte di te stessa.
Per questo ti amo, ed è la mia promessa.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Rosario Salvatore Di Modica >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Rosario Salvatore Di Modica

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…




Poesie più recenti: