Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Accenni di giada dove prima scorrevano le vene

Introspezione

Cesare Moceo

Poesia pubblicata il 11/01/2019 | 51 letture

Tutto ciò che non è stato mio
anche l’intimo più infimo
l’ho fatto diventar poesia
nel mio desiderio intriso di fantasia
E non ho preteso mai niente di più
di quello che ho dovuto ricevere
cercando d’evitar coloro
che avrebbero voluto impormi di viverli
anzi agevolandone il passar innanzi
senza che volessi sentirne gli aliti
e lo spirito barcollante
E corro ancor ora
sulla mia strada di luce morente
sforzandomi di vederne il declivio
e l’effetto del sole sui giorni ancora da vivere
catturandone la bellezza dei raggi
e le sfumature radiose di rosa ramato
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cesare MoceoPrecedente di Cesare Moceo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Cesare Moceo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

86 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cesare Moceo Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: