Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Accoglier la morte

Uomini

Gaetano De Rosa

Poesia pubblicata il 20/12/2018 | 312 letture

La tua mano poteva
riportarlo da lei
al nuovo incontro di innamorati
in due occhi di pianto
in un abbraccio autunnale
il suo baffo bianco d’annata
il bicchiere di vino favoloso
i ricordi, il balcone, le risate
e il ballo da clown,
il terreno fertile, il basilico
e la camminata movente,
i figli, i nipoti, la vita d’aurora
al risveglio nel tempo
quel giorno di settembre
l’ho visto arrivare morente.
Perché tutto abbia un senso
dalle la forza di madre
di sopportazione funesta
tutto questo... dolore immenso.
L’amico piangeva
lo guardavo afflitto, volevo
dirgli chissà cosa
un padre è una colonna
l’apice di un’altura
giusto, sbagliato, saggio
impudente è il punto d’appoggio
per non cadere nella paura
di un vuoto impietoso
di quelle lacrime affini
che ora scorrono forte
dall’anima aperta
di un pomeriggio fumoso.
La fine del respiro
lo fa partire per orizzonti
infiniti sul guscio di un’aquila
lui cacciatore di piccole cose
con le sue ali di vittoria
nell’azzurro di porte
al confine del mondo
senza più pianto
ad accoglier la morte.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Gaetano De RosaPrecedente di Gaetano De Rosa >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Gaetano De Rosa

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

216 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: