Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Babbo Natale

Riflessioni

Gaetano De Rosa

Poesia pubblicata il 11/12/2018 | 305 letture

Ti scriverò una lettera
lunga e bella
babbo Natale mio
che la notte
è un focolare di legna
che arde nel buio
mentre guardo là fuori
dietro una tenda tirata
luci e ombre
come gioie e dolori.
Aspetterò per sempre
un regalo insperato
ora più vecchio
stanco in una sedia
a dondolo che gli occhi
son chiusi come due scudi
di porte inferriate
sopra a quel cuore
che niente più teme
nella bufera dei sogni
mai illuminati
dal tuo eterno ritorno.
La mia lettera apocrifa
non inchiostrata
bella come la neve
di un giorno che chiamo
però sei lontano
non mi sentirai
babbo mio Natale.
Il sonno è puro
un altro mondo di angeli
nessun prete e neanche
vigliacchi ridenti
alle tavole sante
declamati eroi
di nullità vendute
al mercato di voci,
tra uomini lasciati
sulle loro croci.
Babbo mio Natale
tieniti tutti
i miei desideri
nudi e beati in un giardino
di passeggiate
e sereni sorrisi,
tu fermali pure
nei miei pensieri.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Gaetano De RosaPrecedente di Gaetano De Rosa >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Gaetano De Rosa

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

216 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: