Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il tradimento

Introspezione

u cuntadin

Poesia pubblicata il 08/10/2018 | 463 letture

Sguardo fisso nel vuoto
e il mondo intorno
è cornice di un ricordo
che riappare
quando ormai è tardi
per ricominciare.

Occhi sgranati
esenti
da qualsiasi emozione
sono la prova che nulla
può far cambiare
questo risultato finale.

Sguardo nel vuoto
ad occhi sgranati
con i pensieri sfumati
in un grottesco fallimento
è l’entità reale
che un passato di errori non si può dimenticare.

E sulla scia degli errori
più delle volte cercati
perché affamato di quell’adrenalina profumata
tutta da immagazzinare
ho bruciato l’unico tempo
a me concesso con il tradimento.

Un continuo ardere
alla ricerca del nuovo del fresco.
La follia mi ha stregato
e nella convinzione che il mio operato
fosse nel giusto
ho annullato tutto me stesso.

Un me stesso ridimensionato
da una fornace d’intenti
tra me e te
due anime legate qui e nell’oltre
a un presente triste
da quando ti ho tradita.

Un tradimento
che ho fatto non con la carne
un guscio deteriorabile nel tempo
che non vale niente.

Un tradimento
il più crudele che ci sia
da quando ho smesso
di confessarmi
con te
sacerdotessa mia.

E lì
in quella sacrestia
in quel tempio d’amore
mi sono perso
in balia dei rimorsi
senza te nel ... cosi sia.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di u cuntadinPrecedente di u cuntadin >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

u cuntadin

u cuntadin

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

u cuntadin Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: