Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Aspetto un’idea

Introspezione

Rosaria Catania

Poesia pubblicata il 09/09/2018 | 224 letture

Mi sono chiesta e mi domando
se è possibile dialogare con te
superare le barriere dell’impossibile
tu, semplice foglio bianco
mi guardi dal basso in alto
muto fermo senza un cenno di segnale
ti sfoglio ti stropiccio
con la penna ti incido
sporcandoti quel bianco puro foglio
e tu rimani li
senza rifiutare il mio fare
Dimmi...
non mi chiedi nulla
fammi almeno una domanda
mi conosci abbastanza, sai quel che sono e cosa sono
nulla, silenzio te ne stai zitto
allora ti chiedo io qualcosa
son anni che mi domando
cosa pensi di me
una percezione di un ignoto
mi tuffo in quei pensieri
rimanendo soffocata da mille perchè
son concetti di una vita quotidiana
siam poeti immigranti
vaghiamo da una sponda all’altra senza trovar la riva o la rima
dove cercar ad immaginare storie, dettate da dolori e gioie
dentro suoni di identità
in affetti perduti
per ritrovar la dolcezza
della tristezza del passato sofferto
Vengo con un approccio verso di te
timida ed incerta
quasi quasi mi vergogno
e da amico che sei
sento sotto sotto che posso fidarmi
la tua voce timorosa che mi incoraggia
rimproverandomi con dolcezza
Cerco coraggio su quel tuo bianco a righe blù
mi riempie le giornate
e i miei anni scivolano su riflessioni in me assopite
dammi una risposta voglio una risposta
un filo conduttore ci unisce
mi aggrappo a te...
all’amore sommessa stò ad ascoltare
non cambia nulla non cambierà mai nulla
povertà fame morte
questa sarebbe la bellezza del vivere
Solitudine ipocrisia di un deserto di menzogne
illudersi guardar oltre quel foglio
sussurrar all’orecchio dell’amico una bugia
aspettare cosa
Abbi pazienza cambierà ma cosa cambierà...
cosa non va esso è distruzione per l’anima
illusione del vivere per andare avanti
tu non parli non rispondi
potrei strapparti farti in mille pezzi bruciarti...
Nulla
forse già sai la risposta
mi inganni coi tuoi silenzi
Io ti parlo di poesie
un dialogo aperto
di speranza. un viaggio verso un ignoto che non esiste

Un’idea di fortezza si fa padrona in me
Si... questa davvero sarà bella
sai cosa vorrei dirti...
Lasciami pensare ancora un po’
cercherò di tenerlo in mente
Son le poesie quelle che ci tengono in vita
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosaria CataniaPrecedente di Rosaria Catania >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Rosaria Catania

Rosaria Catania

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

188 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosaria Catania Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: