Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Parola

Riflessioni

Ruggiero

Poesia pubblicata il 30/07/2018 | 132 letture

Dopo i primi passi
mi commossi,
alla tua prima parola
pronunciata da sola.

Con un verbo indistinto
che hai gridato d’istinto
mi hai regalato l’orgoglio
del tuo impegno, del tuo piglio.

Ma la parola non può essere
solo la sintesi di un pensiero
che danza sulla lingua, traduce suoni
che vibrano sulle labbra.

Quando le userai figlia cara,
capirai che le parole non si possono toccare,
ma possono accarezzare
o come pietre ferire;

che possono alzarsi nella rabbia
o sussurrarsi alla sabbia,
che dipingono emozioni
o ragionate soluzioni;

darai valore alle storie di vita non scritte
che vengono esaltate o distrutte,
dalle parole pronunciate o non dette.

Nota dell'autore:

«A mia figlia.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Ruggiero >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Ruggiero

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Ruggiero Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: