Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Nel sottomondo

Amore

Claudia Sogno

Poesia pubblicata il 11/06/2018 | 122 letture

La vedi nascere, col temporale
venuto ancor prima dell’acqua,
sprofondata nel grano del suo sottomondo-
le caviglie le orecchie i suoi reni
a misura di coppa nell’hara-
e quell’attitudine a stare
col tascapane sui fianchi,
per qualcosa da dire al ritorno
sulla mano che attende. E ripete

che mano in ebraico ha la lettera yod’
che si fonde nel cinque e nel verbo conosco
vuole anche dire “ mi ami” -
se aggiungi una ayin si aprono gli occhi
e la cantilena spicca la scorza
finché lo spiraglio diviene sorgente.
Poi ricomincia.

Se non si ripetesse la parola sparirebbe?
Lei crede.
Eppure tutto si fonde e scompare in un verso-
i piedi che ridono nel saltimbraccio,
il mestolo e l’acqua, il capriolo su in cima-
gettando sul mondo un mantello di neve.

Ma è entrato qualcuno, portando le fragole
qualcosa continua a donare il rossore,
e non se ne va. Quella mano,
che sembra ritrarsi dalla farina,
sei tu. Il principio del volo
o l’inizio di una caduta-
un alleluia a volte un sussurro-
che porta nel nome. Lo sentono tutti.
Non la sente nessuno.

La traccia che resta dello svanire
è la prima radice della tua rosa-
fulgida e buia- Chi è quel che crede,
crede davvero: nella preghiera
che addormenta le piaghe,
per dare riposo al suo vero.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Claudia SognoPrecedente di Claudia Sogno >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Claudia Sogno

Claudia Sogno

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Claudia Sogno Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: