Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Donna d’altri tempi

Amicizia

Rosaria Catania

Poesia pubblicata il 26/05/2018 | 123 letture

Un abito color nero smunto
lasciavi a stento intraveder le gambe esili
fasciate da calze di lana pesanti
era il tuo vestir di tutte le stagioni

il tuo fare era girovagare
andavi a zonzo di qua e di là
neppur tu sapevi dove cosa fare
il vento non scuoteva la veste
il freddo si faceva beffa
sotto il minuscolo scialle attorno al collo
neppur la pioggia bagnava il tuo andare

sudori di pianti e risate
correvano a caval di briglia
i passi tuoi svelti
nel muoverti veloce

con quel paio di ciabatte rotte
esile di corpo ed alta di statura
i lavori non affaticavano il corpo tuo
per un piatto e un tetto
e una sana compagnia

eri tutta sola
la casa l’avevi
ma eri aria
soffrivi a rimaner ferma
volevi vivere fra le braccia del tuo amato paese

non eri una mendicante
il pane non ti mancava
eri solo un uccello caduto dal nido
troppo presto senza famiglia e affetti

ricercavi calore nei sorrisi
riscaldavi e cancellavi
lutti malattie e dolori
nei momenti difficili della vita c’eri tu
li seduta a pregar e dir una parola buona

non avevi figli marito
non ti cercava nessuno
la casa tua era fuori
come un cane rimanevi a far da cuccia ad anziani e malati
non volevi denari solo amore

odiavi l’acqua
e il sapone tuo nemico
le mani colme di geloni ed unghie incarnite
capelli oleosi fasciate da un foulard
l’odor tuo era un misto di pesce e spazzatura
come le rose sei vissuta solo una notte

una misera vita
custodia di pagine scritte
di un libro paesano
tutto sapevi
prima ancor di sorgere il sole
ti chiamavano il Gazzettino quotidiano

tutti conoscevi e tutti ti conoscevano
sei vissuta di niente
un petalo maturo appassito di vecchiaia
sola senza nessuno
in ospizio dimenticata
tu che non avevi nulla

Eri per tutti...
Mi piacevi sai...

"avevi sempre per me
una parola buona
abitavamo vicino
e amavi tanto il mio primo figlio
il mio cuore batte ancora
al sol ricordo del tuo nome"

Nota dell'autore:

«Un ricordo Angelina»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosaria CataniaPrecedente di Rosaria Catania >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Rosaria Catania

Rosaria Catania

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

161 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosaria Catania Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: