Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Dalla finestra

Cronaca

G Paolo Landoni

Poesia pubblicata il 07/05/2018 | 610 letture

Dalla finestra dell’ultimo mio piano
davanti a me ho la visuale su Milano
in questo venerdì di calda primavera
quando alle diciotto sta il rientro di sera.
Sulla ormai stretta circonvallazione
del nuovo tratto del Sempione
stanno incolonnate su due strette file
auto in questo giorno del venti aprile.
Nell’ora di punta qui tutto diventa lento
pur in tangenziale c’è incolonnamento
c’è chi suonando per sua premura
pensa di smuovere la coda, ma sarà dura.
C’è chi impreca per il lungo semaforo
e chi di quel tempo ne fa tesoro
pulendo con calma i suoi occhiali
nell’attesa che si smuovano un po’ le ali.
Uscito il verde qualcun subito parte
pensando che sgommando sia arte
lasciando la striscia nera sull’asfalto
e la radio nel suo volume alto.
Qualcuno lo manda a quel paese
per non infierire con parole più tese
poco più avanti eccolo la ancora in fila
arrabbiato nel suo fermo come fosse Attila.
Un’ambulanza a sirene spiegate
chiede strada tra quelle auto incolonnate
avendo premura suona e suona più forte
nel cercare strada contro la morte.
Volgendo lo sguardo dall’altro lato
tutto il panorama risulta cambiato
bimbi si rincorrono allegri tra gli alberi
giocando insieme bianchi e neri.
Sull’altalena un bimbo urla per la paura
ma il babbo sa d’aver preso la giusta misura
tornando a terra il piccolo si è fatto sorridente
mentre il padre gli porge una tavoletta fondente.
Più in la c’è un girotondo multietnico
e ciò per tutti è un segnale molto tonico
per un futuro dalle visuali più ampie
che il cuore fin d’ora riempie.
Il tempo passa e il sole nel suo calante
fra poco lascerà spazio alla sua amante
la luna nella sua notte stellata
anche stasera si sentirà beata.

Nota dell'autore:

«© Nilodan L. Gi. Pi. – Maggio 2018

(poesia per il magazine online di maggio \\\"Scatti ed Emozioni).
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di G Paolo Landoni >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

G Paolo Landoni

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

G Paolo Landoni Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: