Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Cara Roma

Comicita'

vittorio pochini

Poesia pubblicata il 21/04/2018 | 390 letture

Sei la Special One delle Capitali,
al mondo non ce ne sono uguali.
Nel territorio hai ben sette colli,
due squadre di calcio e tifosi folli!

C’è pure incorporato lo Stato Vaticano
da dove il Papa benedice ogni romano!
Hai il Colosseo senza tetto, finestre e porte
con i gladiatori che ai turisti fanno da scorte.

Circolare con l’autovettura è un disastro,
dovunque uno gira finisce in un incastro!
Il trasporto pubblico romano è inadeguato,
i conducenti subiscono a volte un agguato!

Funzionano a singhiozzo le metropolitane,
si viaggiava meglio al tempo delle carovane!
Se sali sul raccordo entri giovane, esci nonno!
Con l’auto in fila sprofondi in un eterno sonno!

Dall’alto del Cupolone si ammira la tua bellezza,
si va in strada e si è sommersi dalla monnezza!
Intorno ai cassonetti bivaccano cinghiali e cani,
mentre dal cielo scendono stormi di gabbiani!

Come te, cara Capitale non ce ne sono tali e quali,
fai convivere splendore e degrado in parti uguali!
Tutte le domeniche le campane suonano a festa,
per migliorarti troppo pochi si fracassano la testa!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di vittorio pochiniPrecedente di vittorio pochini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

vittorio pochini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: