Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Scrivi

Riflessioni

veronica calmutchi

Poesia pubblicata il 28/03/2018 | 158 letture

A mezzanotte
con la matita in mano
metto sul foglio i miei pensieri
per alleggerire la mente.
In altro modo come si fa a dormire?
Capisco la matita:
non desidera regole, e così
comincia ogni strofa
con le stesse parole.
Una di loro è dedicata a te
e per questo spesso si ripete.
Non so se in questo momento
tu dormi o leggi
so che ami entrambe le cose.
Se anche tu hai una matita in mano,
se sogni anche tu come me, scrivi
e se desideri dedicarmi una parola
coraggio, senza rispettare le regole.
Ricordati che in solitudine si sta male.
Solo così te dirò:
la tua matita è impareggiabile.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di veronica calmutchiPrecedente di veronica calmutchi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

veronica calmutchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

veronica calmutchi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: