Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il mio abito

Impressioni

julia

Poesia pubblicata il 09/02/2018 | 33 letture

Un peso grava sulle mie galassie
A ritmi di lontana concentrazione
E mi perdo tre ore di verginità
Mentre ti sussurro il terremoto dell’altrui malvagità.

Cigni di monumentale osservazione,
ci scrutano come pane in giornate d’orazione,
e le gocce di acqua bollente ... bruciano il seno incombente.

Mi rimane l’abito tuo di pizzo proverbiale
Che spruzza la pelle con il suo sangue carnale,
divora il mio emisfero boreale... per potersi nutrire di quello squisitamente australe.

Rame è ora il coro del fregato mio balcone,
crisi in dipendenza da una strana sensazione.
Oltre vedo la fine di una voce in scala di maturità
Grida e colpisce la lingua della verità.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di julia >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

julia

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: