Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La notte del giardino

Michelangelo La Rocca

Poesia pubblicata il 01/10/2017 | 999 letture

Insonne trascorre la notte,
cupi pensieri affollano la mente,
dalla finestra osservo il giardino.
Le sue piante, i suoi fiori,
avvolti nel buio notturno,
attendono l’alba e l’aurora
per bellezza mostrare.
Impaziente la bella rosa
reclama la luce del sole,
i vellutati petali
non anelano altro
per sentirsi beati.
Il bianco giglio
aspetta i raggi del sole
per far gran sfoggio
del suo lindo candore.
Tranquillo riposa Il narciso,
nell’oscurità del buio
la luna gli illumina il viso:
altro non brama,
di se stesso s’appaga.
Perché notte non copri
con la tua coltre scura
le nostre tante ferite
lenendo il nostro dolore?
Perché ci abbandoni al sole,
al suo impietoso calore?
Se tu fossi infinita
sarebbe più lieve la vita!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Michelangelo La Rocca >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Michelangelo La Rocca

Michelangelo La Rocca

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

59 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Michelangelo La Rocca Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: