Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Ultima fermata Rio de Janeiro

Fantasia

Pino Gaudino

Poesia pubblicata il 30/07/2017 | 713 letture

Un giorno quando la fiacca prese il sopravvento
pensai di rivoltare tutto il mio rovescio,
non sapendo dove andare riempii la mia vasca
con i sogni ormai argentati,

mi tuffai, ritrovandomi sul lungomare di Ipanema
sperando di trovare la frittata ormai girata
dalla strabiliante follia della vita,
lì decisi di vivere a lungo continuando a fantasticare,

i tuoi capelli lunghi fino al sedere sentii al vento
e le tue mani come onde mi accarezzarono,
presi subito uno spillo per bucare le bolle e tu non poter
più andare via.

L’ultima valigia piena di muri spaccati e sogni infranti
decisi di donarti,
sperando che i tuoi occhi scuri sognassero per me,
nella notte dove le stelle invisibili tracciano la
strada al destino,
compresi che i miei dolori erano affissi da tempo
nel tuo cuore.

Ipanema casa del mio sonno tu non sei una
amichetta,
vivi nei paraggi del mio battito aspettando che il
tuo seme scopra il blu di un cielo rinato come Cristo Redentor.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Pino GaudinoPrecedente di Pino Gaudino >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Pino Gaudino

Pino Gaudino

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

50 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Ritorno

Pubblica in…

Ha una biografia…

Pino Gaudino Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: