Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Migrazioni

Amore

Antonella Cimaglia

Poesia pubblicata il 24/02/2017 | 607 letture

Ho nidificato. Ho depositato le mie uova.
C’è vita che parla di me.
È giunta la notte,
ed è ora di mettersi in viaggio.
Cassiopea è la mia stella,
la mia guida.

Volo in alto, più in alto
delle più alte montagne della terra.
Non ho paura,
la mia stella mi guiderà.
Il mio cuore la seguirà.

Il mio animo inquieto
cerca un tempo più mite,
un luogo più confortevole che qui.

Volo in alto, dall’altra parte del mondo,
lontano da te.
Da te che sei carne della mia carne,
da te che hai scelto di volare senza me.

Ma un giorno,
cosciente di essere un migratore eccellente,
consapevole di aver trovato un luogo,
dove il sole non tramonta mai,
tornerò a cercare la notte,
ad inseguire la mia stella.

E il mio animo inquieto
tornerà a volare.
Tornerà a cercare conforto, calore.
Tornerà a cercare l’amore,
tornerà da te.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Antonella Cimaglia
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Antonella Cimaglia

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: