Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Un giorno mi racconterai

Introspezione

Alma Gjini

Poesia pubblicata il 20/07/2016 | 1131 letture

Sotto quale cielo riposi, or che più
non mi giunge alle orecchie la tua voce,
e negli occhi l’immagine comincia a sopprimersi e svanire
e far male come un pugno che si chiude sulle budella.

-Sotto il mio, senza te, nullo è il filamento
cupo e livido, come quando piove -

Ma, forse spumoso di vedute di luce chiare, è il tuo,
e come sequenza davanti ai tuoi occhi,
vi è solo vol’ di uccelli che si ferma
lungo il sentiero per mirar’ le costellazione.

Oh, scorre lento il tempo sotto il mio cielo,
color di notte che come una coperta m’avvolge e m’inghiotta
e l’oscurità le cime degli alberi imprime
rischiarati dalla luce di una debole luna

-ma non son più triste, mi chiedo solo il perché -

E nel tuo come scorre,
luna intangibile che si protrae all’infinito
e con il suo disco staglia la cresta al sole

-ma no, non posso non pensare a te-

se la luce lo vedi e il sol’ ti sfugge e poi ritorna
è giallo, e caldo, e ti fa sentir protetto
quel orlo che si eclissa nella marea?
Il levar del sole, a me,
porta solo melanconico tormento

ma non ho fretta, un giorno mi racconterai ...

Nota dell'autore:

«A mio padre...»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Alma GjiniPrecedente di Alma Gjini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Alma Gjini

Alma Gjini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha un blog…

Leggi il blog personale di questo autore!

Ha una biografia…

Alma Gjini Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: