Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




"Padre"

Famiglia

Adele Vincenti

Poesia pubblicata il 12/05/2016 | 926 letture

Padre, perduto, rubato dal vento,
un vento che soffiava, stridente ed impetuoso
fra le ginestre di maggio.
Addio, padre, dove il tempo segnò
il tuo traguardo, perplessa e sconsolata
sprofondai nell’abisso delle tenebre,
dove realtà e mistero raggiungono l’incertezza.
Addio, padre, vissuto e perduto fra
viali di rose in fiore, dove spine
pungono e sanguinano ferite profonde.

Sei una nave alla deriva che non sa ritrovar la giusta via.
Sei un’alternanza di voli leggiadri e nebbiosi.
Sei un addio lento, inafferrabile,
indistruttibile, indimenticabile.
Addio, padre, ti ritroverò e rose rosse ti donerò,
fra mare e cielo t’abbraccerò,
e ovunque tu sarai, lì sarò!

Nota dell'autore:

«Con te il mio pensiero vive,
41 anni dalla morte e,
in me, sempre vivo è l'amore.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Adele VincentiPrecedente di Adele Vincenti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Adele Vincenti

Adele Vincenti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

51 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Adele Vincenti Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: