Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




E penso a te

Famiglia

Maria Vittoria Spinoso

Poesia pubblicata il 15/03/2016 | 864 letture

Ti ricordo, cara mamma,
sin dai tempi della scuola:
il profumo d’oleandri,
gelsomino, citronella,
la tua gonna sempre quella.

Ed affondo nei pensieri
come un turbine di nuvole
tutti intorno, tra i capelli
anche adesso è una preghiera,
la mia vita, se ricordo,
che bei tempi erano quelli.

Penso ancora a te, o mamma,
quando allora mi mandavi
il meriggio a far la spesa;
mi dicevi ad alta voce
poco prima della cena:
- Ehi! Non spezzare il pane!-
Era ardua la pretesa!

Cara mamma, di sei figli
hai saputo fare, amando,
il più bel capolavoro!

Ci sei tu, quando è odore
di vaniglia, quando l’aria
del tuo canto si profuma
con l’odore del tuo talco.

Sai, vorrei usarlo anch’io,
senza dubbi, né incertezze:
non lo trovo più al mercato,
come più non trovo te,
le tue morbide carezze!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Maria Vittoria SpinosoPrecedente di Maria Vittoria Spinoso >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Maria Vittoria Spinoso

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

50 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Perchè

Pubblica in…

Ha una biografia…

Maria Vittoria Spinoso Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: