Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Ode di parole in viaggio

Riflessioni

Alessandro Sermenghi

Poesia pubblicata il 02/06/2014 | 807 letture

Soggiornano nel mio cervello
ed a mio comando escono,
scaraventate a mantello.
Da bocca e lingua migrano,

oltre denti e labbra; vento
che, come le tende da sole
nel lungo loro movimento
riprendon propria posizione,

per volare verso il nulla
dovendo ancor rimbalzare
in cerca di solida culla,
od orecchio, per azionare

ciò che riporta al cervello,
o memoria, questo miscuglio
col suono pulito e bello
il tintinnio di quest'intruglio.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Alessandro SermenghiPrecedente di Alessandro Sermenghi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Alessandro Sermenghi

Alessandro Sermenghi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Alessandro Sermenghi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: