Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Inconvenienti del mestiere

Riflessioni

maria p

Poesia pubblicata il 02/07/2013 | 831 letture

Se tendi l'elastico e accumuli forza,
attendi l'attimo del pronto rilascio
più tiri e più aumenta energia.
Non quella mia.

Io aspetto l'illuminazione,
il colpo di genio,
il sussurro di ninfa
che investe i poeti.
E tendo la mente
e provo la resistenza.

Quando l'arco scaglia la freccia
ogni energia si dispiega
e vola fatale.

Io tendo a tal guisa il cervello:
ne aspetto qualche
barlume di ars poetandi
d'apollinea memoria.
Poi scocco e il dardo vola
saettando frenetico
per l'impulso iniziale.
Ma non sono Maciste:
il lancio mio è tardo e insicuro
...e in fondo c'è un muro!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di maria pPrecedente di maria p >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

maria p

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

maria p Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: