Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Un grido sordo

Sociale

Barbara Filippone

Poesia pubblicata il 12/03/2013 | 1346 letture

Nella splendente aurora
di una giornata di sole
il cui silenzio
ne è lo specchio
ove i suoni dolci
della natura
accompagneranno
quel dì,
ove al cinguettio
di uno stornello
seguirà l'abbaiar di un cane,
nel fruscio delle onde
al rifrangersi con la riva,
ecco
all'improvviso
una burrasca:
l'urlo straziante di una donna
che impietrisce chi la ode...
abbatte e sommerge.
Nell'istante di un attimo
tutto diventa buio.
Cala il sipario
nelle altrui vite
e riapre il riflesso
di una sola vita.
Lo scandir delle ore
nel quotidiano giorno
hanno logorato
l'essere di lei,
il pianto di un bambino
fa da cornice
a quel grido.
Poi nell'improvviso
tutto tace ancora.
Il grido diventa sordo
inghiottito dalle lacrime
il peso della burrasca
avversa alla corrente
e l'abbraccio di quel figlio
lo soffoca.

Nota dell'autore:

«A volte il male di vivere vince su ogni cosa, anche sull'essere madre.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Barbara FilipponePrecedente di Barbara Filippone >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Barbara Filippone

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

40 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Barbara Filippone Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: