Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




E a te?

Dialettali

dionisio moretti

Poesia pubblicata il 31/10/2011 | 936 letture

Che succede?
Succede che non torna,
che jà preso a ‘na’ co’ le mignotte,
che quanno torna, la corica de botte
e la riempie de debbiti e de corna.
Essa?
Essa ce piagne pe’ l’intera notte,
se chiede cos’è che nun è ‘nnato,
che l‘anno scorso, quando l’ha sposato,
erano lessi come pere cotte.
E lui?...
Lui, da fidanzato,
je portava l’acqua co’ le mani:
ancora me ricordo risa e soni
e quanto su la pista hanno ballato!?...
E adesso?...
Lui deve capi‘ che, da domani,
deve falla finita co’ le troje,
c’ha da ‘mpara’ a rispetta’ la moje
o ce rimmedia un carcio nei calzoni!...
E tu?
Lo sai secondo me, che tocca faje?
Jè se ne dice due de quelle belle,
je se dà un carcio ne la parte molle,
così le ‘dopra pe’ giocacce a biglie!
E lei?
Quanno rientra da la notte folle,
a cercare quel che gli appartiene,
je appioppa un calcio, dove più ci tiene
e se la va a cercare tra le stelle!
E a te?
Io penso che è così che ce conviene:
io a mi’ marito al primo ‘ntrujetto,
l’ho subbito pistato e sai che ha detto?
Amore mio, te vojo proprio bene!

(Traduzione)
Invece
- Cosa succede?
- Succede che non torna,
che ha ripreso ad andare con le mignotte,
che quando torna, la corica de botte
e la riempie dei debiti e di corna.
- E essa?
- Essa ci piange per l’intera notte,
si chiede cos’è che non è andato,
che l‘anno scorso, quando l’ha sposato,
erano lessi come pere cotte.
- E lui?...
- Lui da fidanzato,
le portava l’acqua con le mani:
non ti ricordi quanti canti e suoni
e quanto sulla pista hanno ballato!?...
- E mo?...
- Lui deve capire che, da domani,
deve farla finita con le mignotte,
che deve imparare a rispettare la moglie
o ci rimedia un calcio nei calzoni!...

E tu?
- Lo sai invece, per me che tocca fargli?
Gliene se ne dicono due di quelle belle,
poi gli appioppi un calcio sulla parte molle,
così si impara a giocarci a biglie!
E tu?
- Quando rientrato dalla notte folle,
viene a cercare quel che gli appartiene,
gli appioppi un calcio, dove più ci tiene
e se la va a cercare tra le stelle!
E a te?
- Io penso che è così che ci conviene,
Io a mio marito al primo pasticcio,
l’ho subito pestato e lui m’ha detto:
Amore mio, ti voglio proprio bene!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di dionisio morettiPrecedente di dionisio moretti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

dionisio moretti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

26 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: