Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Folli

Amore

Gianni Spada

Poesia pubblicata il 20/04/2011 | 996 letture

A salire
basta poco
a scivolare
sei forte

Ti fermi
a sapere
se vuoi ancora
tenermi le mani

Baci, amori, giorni
fino a donare
alla vita
importanze inaudite

Fermi e riparti
stasera domani
la felicità balla
a ritmo più lento

Nessuno può sapere
se godere
o disperati
nell'essere uniti

Se fossimo stati
avremmo cantato
certe musiche strane
il giorno di carnevale

Poi con un rosario
stretto in tasca
che volevi donare
o soltanto spedire

Ti accorgi
che siamo noi
destinati a soffrire
che dovremo pregare

Poi entro
nei portoni
dove chiamano parole
dal fondo del Mistero

Domande risposte
ad andirivieni
buoni andanti o virtù
per cuori indifesi

Giri lo sguardo
e cammini insieme
ai miei occhi.
Si chiude il portellone.

Tornerò. Tornerai
perché dobbiamo
ancora giurarci
come mai

Perché penseremo
a guardare il domani
in un solo minuto.
Tanto costa la nostra follia.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Gianni SpadaPrecedente di Gianni Spada >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Gianni Spada

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: